Insulta i gendarmi sui social dopo la multa, licenziata
Cronaca

Insulta i gendarmi sui social dopo la multa, licenziata

Gli insulti agli agenti svizzeri che l’avevano multata, ripetuti in un video postato sui social da una ragazza italiana, sono costati a una giovane ingegnere gestionale il posto di lavoro. I fotogrammi con le immagini e soprattutto le parole della giovane donna sono arrivate fino ai responsabili della sua azienda, che hanno deciso di prendere provvedimenti immediati.

La vicenda è subito diventata un caso, con numerose prese di posizione, anche di politici ticinesi, a sostegno del licenziamento.

La giovane aveva detto di aver preso la multa soltanto perché la sua auto ha targa italiana, insultando poi nel video i poliziotti definendoli «ignoranti e razzisti».

1 Dic 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto