Intenso gennaio d’arte al “Max Museo” di Chiasso

Oltre frontiera

Il mese di gennaio riprende in maniera intensa al “Max Museo” di via Dante a Chiasso (foto). Una serie di iniziative permetterà di avvicinarsi alle mostre in corso nella struttura ticinese e nel vicino Spazio Officina. Oggi alle 11 Dario Fo saluterà alcuni bambini delle scuole elementari di Chiasso che in occasione della mostra a lui dedicata “Dario Fo. La pittura di un narratore” (2011-2012) avevano partecipato al concorso per il disegno più creativo. Domenica 12 gennaio allo Spazio Officina, nell’ambito del finissage della mostra “Premio giovani artisti 2013. Il viaggio: sogno o realtà?”, promossa con la Fondazione Gino e

Gianna Macconi di Mendrisio, sarà proiettato alle 15 il documentario “Gino Pedroli – Un uomo, un mestiere, una testimonianza”. E sabato 18 gennaio, dalle ore 14 alle 18, a corollario della mostra dedicata a Serge Brignoni al Max Museo, si terrà invece il workshop “Omaggio a Serge Brignoni”: prove di stampa a cura del celebre Atelier Contrepoint di Parigi (ex Atelier 17) per la prima volta in Ticino, un’occasione imperdibile per grafici, illustratori, incisori e studenti, ma anche per un pubblico curioso, perché all’Atelier 17 hanno eseguito la tiratura delle loro stampe lo stesso Brignoni, Marc Chagall, Max Ernst, Alberto Giacometti, Vassily Kandinsky, Joan Mirò, Pablo Picasso, Jackson Pollock, Mark Rothko e molti altri. Ingresso 13 euro, gradita l’iscrizione (eventi@maxmuseo.ch; tel. 0041.916950888). Inoltre, domenica 19 gennaio, alle 11, per il finissage della mostra “Serge Brignoni (1903-2002) artista e collezionista. Il viaggio silenzioso” al Max Museo si terrà una visita guidata gratuita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.