Interpol, piattaforme comuni contrasto

Presentato a Reggio C. "progetto lotta organizzazione criminale"

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 30 GEN – "Con questo progetto intendiamo lanciare una sfida mondiale alla ‘ndrangheta e alle sue articolazioni e raccoglieremo informazioni in maniera sistematica sulle loro attività, in un momento in cui appare come l’organizzazione con più capacità organizzativa anche su base cibernetica ed informatica". Lo ha detto il segretario generale dell’Interpol Jurgen Stock in occasione della conferenza stampa di presentazione, a Reggio Calabria, del progetto Ican (Interpol Cooperation Against ndrangheta) finanziato dal Ministero dell’Interno. "Lo faremo – ha aggiunto Stock – utilizzando piattaforme comuni, intelligenze artificiali, costruendo l’intero mosaico delle attività della ‘ndrangheta, soprattutto il riciclaggio e gli investimenti nell’economia legale". All’incontro con i giornalisti hanno partecipato il prefetto Vittorio Rizzi, vicedirettore generale della Pubblica sicurezza, ed il prefetto ed il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Massimo Mariani Giovanni Bombardieri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.