Interviene per dividere una lite in via Milano: finisce all’ospedale

Il pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Anna

Hanno iniziato a litigare all’interno di un bar di via Milano alta. I toni, tra un uomo e la compagna, si sono via via alzati fino a far temere il peggio, ovvero il passaggio dalle parole alle mani. Un altro avventore, di 48 anni, ha tentato di intervenire per riportare la calma. Scelta che gli è costata cara visto che a finire all’ospedale, alla fine, è stato proprio lui, colpito alla testa da un bicchiere di vetro. A scagliare l’oggetto contundente pare sia stata la donna, nel tentativo non di colpire il 48enne, bensì il compagno. Mira sbagliata, tuttavia, e come detto a pagare dazio è stato proprio l’uomo che era intervenuto in soccorso. L’allarme al 118 è stato lanciato in codice rosso, quello di massima gravità. Poi, per fortuna, la situazione è migliorata anche se il ferito è stato comunque portato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna per un verifica delle condizioni fisiche.

L’articolo completo sul Corriere di Como in edicola oggi, venerdì 6 dicembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.