Intesa:più forte in wealth management,acquisito 69% Reyl

Operazione porterà a masse amministrate oltre 16

(ANSA) – MILANO, 05 OTT – Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, la divisione private banking del gruppo Intesa Sanpaolo e Reyl, gruppo bancario indipendente e diversificato con sede a Ginevra, annunciano la conclusione di un accordo per la costituzione di una partnership strategica. Fideuram acquisirà una partecipazione del 69% in Reyl e conferirà la propria controllata bancaria svizzera Intesa Sanpaolo Private Bank (Suisse) Morval, a Reyl. L’operazione consentirà a Intesa di rafforzarsi nel wealth management. Una volta finalizzata l’operazione, che è soggetta alle consuete approvazioni regolamentari e si prevede potrà essere completata entro la prima metà del 2021, Intesa Sanpaolo Private Bank (Suisse) Morval sarà incorporata in Reyl, dando origine a un gruppo bancario privato internazionale di considerevoli dimensioni, con sede a Ginevra, circa 400 collaboratori, masse amministrate superiori a 16, 71 miliardi di euro (18 miliardi di Franchi svizzeri) e un patrimonio netto regolamentare di circa 232, 06 milioni di euro (250 milioni di franchi svizzeri). Oltre che in Svizzera, la banca sarà presente anche nell’Unione Europea, in America Latina, in Medio Oriente e in Estremo Oriente. "La partnership con Reyl conferma la strategia del Gruppo Intesa Sanpaolo, è da lungo tempo orientato verso un modello di business incentrato sul Wealth Management & Protection", afferma Tommaso Corcos, amministratore delegato di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking. "Siamo molto entusiasti di questo accordo, che apre un nuovo capitolo nella storia aziendale di Reyl", sostiene François Reyl, direttore generale di Reyl. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.