Julio Romero, assalto al record. Ora la traversata del Nahuel Huapi

alt Nuoto In Argentina

Buone notizie dall’Argentina, dove il nuotatore comasco Julio Romero sta tentanto un’impresa da Guinness dei primati. L’atleta lariano sta affrontando un percorso che conterà in totale circa 50 chilometri di nuoto, da fare in una settimana (dai 6 ai 10 chilometri al giorno), attraversando quotidianamente uno dei bacini del noto “corridoio dei sette laghi patagonici” appartenenti ai parchi nazionali di Lamin e Nahuel Huapi, nelle provincie di Neuquen e Rio Negro.
Finora, ha fatto sapere

Romero dall’Argentina, l’inizio è stato positivo. Romero ha già compiuto due traversate e ora è atteso dalla terza, sulle acque del Nahuel Huapi.
L’ardua impresa, definita “El cruce de los 7 lagos”, è ritenuta molto pericolosa per la fredda temperatura delle acque: se l’ambiente esterno conta circa 25-28 gradi, l’acqua dei laghi non supera mai gli 11 (quasi come il Lago di Como d’inverno).
Un’impresa che Julio Romero vuole dedicare alla compagna di una vita, Sonia Rosini, scomparsa prematuramente due anni fa. L’obiettivo è di portare a termine il tentativo il prossimo 20 gennaio, giorno del secondo anniversario della scomparsa della moglie, che era insegnante di educazione fisica al Liceo Volta.

Nella foto:
Romero, al centro, con le persone che lo assistono nel suo assalto, che si svolge in questi giorni in Argentina

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.