La città di Como lancia un messaggio di pace

LA CERIMONIA
Si è svolta ieri mattina ai giardini a lago, al Monumento alla Resistenza europea, la cerimonia in occasione del 69esimo anniversario del bombardamento atomico delle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki. Rappresentato dal vicesindaco Silvia Magni, il Comune di Como – promotore della manifestazione – era presente con il proprio gonfalone. Presenti anche le autorità civili, religiose e militari e i rappresentanti delle associazioni d’arma. «La commemorazione di quei terribili eventi sia per tutti noi di stimolo ad un rinnovato impegno a favore della pace – ha dichiarato il vicesindaco – Il ricordo della sofferenza patita per la bomba atomica invita ognuno di noi a pensare a tutte le vittime delle guerre, a quelle del passato e del presente».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.