La decisione di Simone Cairoli: addio all’attività agonistica

Simone Cairoli

Simone Cairoli ha scelto di dare l’addio all’agonismo. La decisione del decathleta comasco (otto titoli tricolori per lui) è stata comunicata attraverso i “social”.
«Sabato 15 e domenica 16 maggio prenderò il via al Meeting di Firenze e sarà il mio ultimo decathlon – ha scritto il 31enne azzurro – C’è poco da spiegare: i miei tendini mi hanno lanciato l’ennesimo chiaro segnale che stavo chiedendo loro tanto. Questa volta troppo. La scelta è stata abbastanza semplice, quasi una conseguenza naturale. E l’ho presa con serenità. Perché alla fin dei conti, a questo sport, ho dato tutto. Per questo sport ho sacrificato, forse, più di quello che potevo permettermi di sacrificare. Ma rifarei comunque tutto da capo. Sono passati 23 anni dalla prima volta che ho calpestato una pista di atletica. Di strada ne ho fatta molta, di soddisfazioni me ne sono tolte tante, ho conosciuto bellissime persone. Rimpianti? Zero. Non sono il primo e non sarò l’ultimo atleta che abbandona l’attività, ne sono consapevole. Ma mi piace pensare che il mio passaggio per l’agonismo abbia lasciato un segno». Cairoli, di Villa Guardia (nella foto Fidal-Colombo), rimarrà a pieno titolo nel mondo dell’atletica leggera, visto che poche settimane fa è stato eletto qualche consigliere federale della Fidal.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.