La dura (e persa?) battaglia contro i topi

Il degrado del capoluogo

Spesso passeggio in centro città anche in orario diurno e noto grossi topi sgattaiolare tra le vie, usciti senza paura dai tombini. Città d’acqua tanti ratti, si dirà.
Ma possibile che nel XXI secolo non si riesca a estirpare una piaga che è un pessimo biglietto da visita per una città che si vuole turistica? Ho notato con raccapriccio che spesso i piccoli (ma neanche poi tanto) roditori zampettano allegramente sotto i tavolini di  ignari turisti o avventori che, ignari, sorseggiano un beverone o addentano la colazione.
Trovo la cosa disdicevole anche sul piano dell’igiene.

Pierferdinando Lupi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.