La Federazione: «Ciclisti, l’invito è di non uscire»

Giro d'Italia 2019

Un chiaro messaggio della Federazione ciclistica a tutti i suoi tesserati: «L’invito è di stare a casa ed evitare, in questo periodo, gli allenamenti all’aperto. Si suggerisce con forza di adottare questa linea di comportamento. L’attività di allenamento, sino al 3 aprile, è permessa a chi ha lo status di professionista, perché fa parte del proprio lavoro, e agli atleti di interesse olimpico. In tutti gli altri casi la Federazione invita a sospendere allenamenti all’aperto. Chi può si alleni a casa con i rulli, in attesa di nuove disposizioni e che la situazione si normalizzi».
«È il momento della responsabilità – ha ricordato il presidente Renato Di Rocco – in questa importante fase del nostro Paese devono prevalere il buonsenso e il rispetto degli altri; elementi fondamentali nel consesso civile e soprattutto nello sport».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.