La finanza scova 8 chili di eroina. Finiscono in cella altri due albanesi

alt

Un fiume di droga
Sul mercato, lo stupefacente avrebbe fruttato circa 250mila euro

Marijuana in quantità industriale, ma anche eroina. Otto chilogrammi in tutto, sequestrati nei giorni scorsi in città. Cinque erano in un appartamento nel quale vive un giovane albanese.
L’uomo è stato arrestato, assieme a un connazionale fermato mentre usciva dall’abitazione con altri tre chilogrammi della stessa sostanza stupefacente. I contorni dell’operazione non sono ancora stati resi noti. L’indagine però è stata coordinata dalla guardia di finanza di Milano. Pur trattandosi

di due inchieste distinte, dunque, il blitz potrebbe essere collegato al maxi sequestro di marijuana, 115 chilogrammi, effettuato sempre nei giorni scorsi in una garage di via Badone che ha portato ad altri due arresti di giovani albanesi residenti da tempo sul Lario.
L’operazione delle fiamme gialle del capoluogo lombardo ha portato come detto al sequestro di otto chilogrammi di eroina. Il valore della partita di stupefacenti, secondo le prime stime, potrebbe aggirarsi attorno ai 250mila euro. Il blitz è scattato all’interno di un appartamento di Como, anche se il luogo esatto non è ancora stato reso noto.
Le forze dell’ordine sono intervenute nel momento in cui un giovane albanese stava uscendo dalla casa finita nel mirino degli inquirenti. L’uomo, subito controllato, è stato trovato in possesso di un carico di 3 chilogrammi di eroina. L’operazione è proseguita con una perquisizione all’interno dell’abitazione, dove sono stati scoperti altri 5 chilogrammi di stupefacenti.
Entrambi gli albanesi sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere del Bassone. Ieri mattina, i due sono stati sottoposti all’interrogatorio di convalida. Il giudice delle indagini preliminari Luciano Storaci ha confermato la custodia cautelare in cella per i due uomini, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dalle prime informazioni sembra che i due si siano avvalsi della facoltà di non rispondere.
La Procura cittadina ha al momento avviato due indagini distinte in riferimento ai due, ingenti sequestri di droga. Non è escluso però che le inchieste possano essere collegate, viste le numerose similitudini tra l’intervento in via Badone e il successivo blitz.

Anna Campaniello

Nella foto:
Non solo marijuana sul Lario. In città sono stati infatti sequestrati otto chili di eroina. Arrestati due albanesi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.