La foto di Tazio Nuvolari “comasco” in mostra a Mantova

Tazio Nuvolari Circuito del Lario

C’è anche un po’ di Como nella mostra in questi giorni a Mantova “Velocità: dai cavalli dei Gonzaga alle navicelle spaziali”. L’esposizione, allestita fino al 28 luglio a Palazzo Ducale, si articola attraverso varie sezioni per raccontare la velocità come mito del nostro tempo.
Ovviamente non poteva mancare una sezione dedicata a un mito mantovano e nazionale, Tazio Nuvolari, che si affermò a suon di vittorie tra il 1920 e il 1950. Tra le foto in mostra ce n’è una tutta comasca, che ritrae Nuvolari impegnato al Circuito del Lario di motociclismo in un passaggio ad Asso, come testimoniano i cartelli nella foto. Come ricorda anche una targa davanti al Monumento dei Caduti del motociclismo, Nuvolari vinse la corsa con una Bianchi 350 nel 1929 e nel 1930 e ottenne successi di classe nel 1925, 1926 e 1927.
Ulteriore curiosità comasca alla mostra mantovana, la foto di un motoscafo Timossi Ferrari Arno XI costruito a Tremezzina, che nel 1953 a Sarnico conquistò, guidato da Achille Castoldi, il record di velocità di 242,708 km/h.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.