La Funivia di Pigra riaperta dopo un lungo intervento di manutenzione

La funivia Argegno-Pigra

Ha riaperto, dopo un lungo intervento di manutenzione, la storica funivia che collega Argegno e Pigra, un’attrazione turistica ma anche un mezzo di trasporto fondamentale per gli abitanti della Valle Intelvi. La ripresa delle corse era prevista già per il 24 luglio scorso, ma è ulteriormente slittata in attesa di un nuovo sopralluogo che si è reso necessario dopo la presentazione di un esposto di un ex dipendente. L’esito positivo anche di questo nuovo monitoraggio, che si è svolto venerdì, ha portato finalmente al definitivo via libera.
Le corse sono ripartite dalle 8.30 alle 21, con l’obiettivo anche di potenziare l’apertura serale. Sull’impianto a fune sono stati effettuati due interventi distinti, realizzati grazie anche ai finanziamenti della Regione. I lavori hanno riguardato una manutenzione straordinaria imposta dal ministero, che ha interessato lo scorrimento delle funi portanti e il rifacimento delle teste fuse delle due vetture e alcune revisioni speciali sulla sicurezza dell’impianto.
L’impianto di Pigra è tra i più ripidi d’Italia con una pendenza media del 71%, con punte fino al 95%. In quattro minuti la cabina copre un dislivello di 653 metri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.