La giunta si taglia lo stipendio per i poveri

LOMAZZO
Parte dell’indennità della giunta di Lomazzo sarà destinata ai residenti senza lavoro. Il sindaco Giovanni Rusconi e i suoi assessori hanno ridotto del 50% il loro compenso mensile. Una decisione che ha permesso di raccogliere 30mila euro per un fondo che prevede l’erogazione di contributi a famiglie in difficoltà. I beneficiari saranno scelti con un apposito bando. «Non saranno contributi a pioggia, ma andremo incontro ai bisogni delle famiglie che hanno difficoltà – spiega il sindaco Rusconi – In particolare ai nuclei familiari che si sono trovati senza lavoro». Il contributo a fondo perso varierà da 250 a mille euro. «È un segno che spero possano seguire altre amministrazioni», conclude il sindaco di Lomazzo.

Laura Omodei

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.