La Lega Pro è già concentrata sul nuovo torneo

altIl direttivo
Per i vertici della Lega Pro ieri è stata una giornata importante per disegnare il futuro della categoria. L’incontro del direttivo ha visto, prima di tutto, l’analisi sulle norme per l’iscrizione al campionato 2014-2015, che sono attualmente in discussione in Federcalcio.
Il presidente Mario Macalli, sul fronte delle iscrizioni, ha confermato la linea di riforma e di rigore della Lega Pro «che ha consentito ai club di adeguarsi con sicurezza».
Il direttore generale, Francesco Ghirelli

, ha poi comunicato «la firma dell’importante e innovativo contratto che consentirà di trasmettere, in diretta streaming, tutte le 1.200 partite del prossimo campionato, di dar vita ad un canale Tv tematico e di avviare proficui rapporti commerciali».
Come è noto, dal prossimo torneo la Lega Pro, sul fronte agonistico, sarà completamente rivoluzionata. Dopo l’attuale torneo di stabilizzazione, si passerà all’unica serie con tre gironi, dove chi sarà promosso andrà in B, mentre chi retrocederà andrà direttamente in D. Ogni gruppo sarà composto da venti formazioni.

Nella foto:
Mario Macalli, presidente Lega Pro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.