La Libertas è pronta per la sfida alla A2

alt

Le big lariane del volley
Completata la rosa tutta italiana. Prima giornata in ottobre. Team rinnovato anche per l’Alba

Quando tutto in città sembra tendere verso le vacanze estive, in realtà esiste un mondo che lavora alacremente per preparare la nuova stagione: quello del mercato sportivo. Non fanno eccezioni le due formazioni comasche di volley che l’anno prossimo saranno chiamate a impegni importanti, dato che la Libertas Cassa Rurale Cantù tornerà addirittura a disputare la A2 e cercherà di ottenere più soddisfazioni possibili, mentre il Cs Alba vorrà bissare (se non addirittura migliorare) i bellissimi

risultati conquistati l’anno scorso in B1 femminile.
Ma andiamo con ordine, partendo ovviamente dalla squadra leader del movimento provinciale.
La Cra Cantù ha allestito un organico di tutto rispetto e, soprattutto, integralmente italiano: abbandonate le tentazioni straniere come era accaduto nel primo anno di serie A2, a disposizione del confermatissimo allenatore capo Massimo Della Rosa ci saranno sia conferme, sia nuovi volti sia dei ritorni. Faranno parte di questa avventura il capitano Umberto Gerosa (palleggiatore), i centrali Dario Monguzzi e Gabriele Robbiati, il libero Luca Butti e lo schiacciatore Luca Laneri, insieme ad una pedina fondamentale come l’opposto Francesco De Luca. Per quanto riguarda i nuovi innesti, importantissimo è l’arrivo di un martello con l’esperienza e la capacità di Mario Mercorio (classe 1983), l’anno scorso in forza a Potenza, anche perché insieme ad Andrea Ippolito, già visto a Cantù in B1 tre anni fa per quello che è un ritorno a casa, formeranno una coppia di schiacciatori italiani come poche altre squadre hanno nella seconda serie nazionale.
A completare la rosa canturina, possiamo trovare l’alzatore Luca Spirito che arriva da Genova, lo schiacciatore Matteo Riva, Michele Morelli come opposto, il centrale Federico Bargi e Mattia Fiorelli come libero, promosso dalla squadra di serie C della Libertas. L’esordio della Cra in campionato sarà il 20 ottobre in casa a Cantù contro i messinesi dell’Elettrosud Brolo. Prima trasferta ad Avellino.
Per quanto riguarda l’Alba, squadra leader al femminile della nostra provincia, c’è da registrare un cambio di sponsor e bisognerà d’ora in avanti chiamarla Tecnoteam Albese Volley, che vuole tornare ad essere protagonista del campionato di serie B1 e che riparte anch’essa dal coach, ossia Maurizio Cairoli. Per quanto riguarda il parco atlete, i cambi sono molti e anche “pesanti”, a partire dalla regia per arrivare ai centrali. Le veterane sono le centrali Veronica Landoni e Daniela Bottinelli, l’opposto Maria Luisa Elli, Anna Romano come banda e Ginevra Fidora in palleggio.
Non ci saranno più ad esempio Gloria Trabucchi, Sara Mazza e le sorelle Confalonieri, ma in loro sostituzione arriveranno invece Laura Erbetta, una alzatrice classe 1987 da Casale Monferrato B2, la schiacciatrice Ester Franco (1979) da Monza A2, Martina Losa (opposto) del 1993 dalla Eldor (è un prodotto del vivaio) e Alice Redaelli, una centrale del 1996 da Villa Cortese B1, insieme a Claudia Castelli che proviene dal Legnano, una banda del 1994. E a proposito di questo ruolo, manca ancora un unico e solo tassello per completare l’organico per la stagione 2013/2014, ma dovrebbe essere definito entro inizio agosto.

Davide Cappelletti

Nella foto:
La festa della formazione canturina dopo aver raggiunto il traguardo della promozione della seconda serie nazionale: la A2. Il campionato inizierà ad ottobre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.