La passione per l’Inter e lo spareggio ’64

I retroscena
Se mai l’ex sindaco di Como Stefano Bruni diventasse davvero il nuovo presidente del Bologna, per che squadra tiferebbe in un ipotetico match con l’Inter?
L’occasione, almeno quest’anno, si proporrà difficilmente, visto che proprio al termine dell’ultimo massimo campionato la squadra emiliana è retrocessa in serie B. Altrimenti, sarebbe stato curioso vedere il Bruni interista sfegatato – le sue apparizioni a San Siro per sostenere i nerazzurri non si contano – nelle (per ora teoriche) vesti di presidente del Bologna.
Tra l’altro, anche la storia renderebbe un po’ scomodo il ruolo dell’ex sindaco di Como. Molti appassionati, infatti, ricorderanno cosa accadde il 7 giugno 1964. Allo stadio Olimpico di Roma proprio Bologna e Inter si giocarono lo scudetto nel primo e ultimo scontro-spareggio della storia italiana. Le due squadre erano arrivate prime a pari merito con 54 punti al termine di uno tra i più avvincenti tornei di serie A. Si rese necessaria la sfida decisiva. Che, alla fine, grazie a un’autorete di Giacinto Facchetti e a un gol di Nielsen, premiò gli emiliani con il settimo scudetto della loro storia. Chissà, se mai un giorno il Bruni nerazzurro arrivasse al Dall’Ara da presidente rossoblù, se qualcuno ricorderà quel giorno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.