La Mostra Mercato dell’Artigianato compie 40 anni

alt

Ieri la presentazione
Dal 26 ottobre l’evento capace di attirare 180 espositori e 50mila visitatori a Lariofiere

La “Moma”, Mostra Mercato dell’Artigianato, compie quarant’anni e si rilancia a Lariofiere di Erba, ossia nel polo espositivo cresciuto in parallelo all’evento. Sono 180 gli espositori che animeranno i 4.400 metri quadrati di stand dal 26 ottobre al 3 novembre prossimi. Un’edizione nel segno della tradizione e dell’innovazione. Un ritorno al passato testimoniato dalla stessa location scelta per la presentazione dell’evento, l’Opificio Zappa, oggi showroom della Falpe Serramenti. L’azienda

della famiglia Zappa è una presenza fissa per la Mostra Mercato dell’Artigianato. Il vicepresidente di Lariofiere Roberto Galli ha definito la “Moma” come l’evento di «maggiore importanza del quartiere fieristico, in grado ri chiamare espositori e pubblico non solo da Como e Lecco, ma anche da Monza Brianza e da altre province d’Italia».
L’inaugurazione è prevista per sabato 26 ottobre alle 18.30, un orario che favorisce la presenza di chi lavora, hanno sottolineato i presenti. L’apertura verrà impreziosita dalla presenza del presidente nazionale di Confartigianato Imprese, Giorgio Merletti. È stato Giorgio Galimberti, presidente di Confartigianato Imprese Como, a spiegare le peculiarità dei prodotti handmade e dei servizi comaschi e lecchesi.
«È il momento di mettere le nostre peculiarità in vetrina – ha detto – La situazione di mercato e il forte cambiamento in atto non ci devono piegare. Noi mettiamo l’anima e la passione nei nostri prodotti».
«Una passione, che – ha spiegato Galimberti – ben è incarnata nella famiglia Zappa. Ricordo il padre di Giorgio, era un pezzo da novanta e trasmetteva la sua passione a tutti in associazione. Oggi i figli scommettono su tradizione e innovazione, cercano soluzioni nuove. E per noi è indispensabile far capire che ci siamo, che il territorio spinge l’artigianato».
Ad Ilaria Bonacina, presidente del Comitato promotore della 40esima edizione della Mostra Mercato dell’Artigianato, è toccato il compito di presentare in modo sintetico il ricco programma di iniziative che animeranno la manifestazione per tutta la sua durata. Due i convegni di approfondimento in calendario, promossi in collaborazione con le Camere di Commercio delle due province: domenica 27 e lunedì 28 ottobre saranno affrontati i temi legati alle potenzialità energetiche dell’impiego dell’acqua in territorio lariano e alle prospettive di offerta economico-turistico-culturale eco-intelligente in vista dell’Expo. Spazio anche alla cultura (con la mostra di disegni e opere dell’illustratore Leopoldo Metlicovitz e il concorso letterario Mondo Artigiano), al sociale (con gli stand di Aism, Cuore in Erba Onlus e La Nostra Famiglia e al Natale (con stand di prodotti artigianali sul tema).
Due architetti gireranno tra gli stand per il servizio “su misura”. Le scuole professionali di Como e di Lecco si sfideranno per mostrare le proprie abilità e competenze in diverse professioni artigiane.
Per i visitatori il concorso “Visita & vinci”, mentre lo stand più votato si aggiudicherà il premio dedicato a Mauro Cazzaniga, giovane imprenditore artigiano di Mariano Comense recentemente scomparso e già presidente della Mostra Mercato dell’Artigianato, la cui figura è stata ricordata da Marco Galimberti.
Appuntamento, dunque, a Lariofiere di Erba per sabato 26 ottobre, dalle ore 10.
La mostra proseguirà con i seguenti orari: il sabato e venerdì 1 novembre dalle 10 alle 22,30, la domenica dalle 10 alle 20 e i giorni feriali dalle ore 17 alle 21,30. Costo del biglietto: 4 euro. Promozioni speciali per l’ingresso alle famiglie con figli fino a 18 anni.

Paolo Annoni

Nella foto:
La presentazione della ”Mostra Mercato dell’Artigianato“ che compie quarant’anni e si rilancia a Lariofiere di Erba dal 26 ottobre al 3 novembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.