La Pallacanestro Cantù si presenta ufficialmente. Allievi: «Uniti per vincere su tutti i fronti»

Roberto Allievi

Le misure anti Covid purtroppo quest’anno non permettono la presentazione ufficiale della nuova stagione di Pallacanestro Cantù. Niente accoglienza e folle di tifosi per la nuova squadra ma una presentazione ufficiale di fronte a una ristretta platea di invitati. L’appuntamento di ieri sera, al Lido di Villa Olmo, ha visto sfilare i giocatori e lo staff, gli sponsor e i rappresentanti istituzionali, tra cui Martina Cambiaghi, assessore allo sport di Regione Lombardia, Alice Galbiati sindaco di Cantù, Alessandro Fermi, presidente del Consiglio regionale, il questore di Como Giuseppe De Angelis e il colonnello Ciro Trentin, comandante provinciale dei carabinieri,
Presenti i tutti i dirigenti capitanati dal presidente Roberto Allievi: «In questa atmosfera felice, inizia la mia avventura come dodicesimo presidente – ha detto Allievi – Abbiamo cercato di consolidare la società e di programmare uno sviluppo all’altezza della nostra storia; abbiamo costruito una società moderna, all’altezza del periodo che stiamo vivendo. Abbiamo consolidato il presente e ci proiettiamo verso il futuro».
«Cantù gioca sempre per vincere, come ci chiede la sua storia – ha aggiunto il presidente rivolgendosi alla squadra – Importante ora è il nuovo palazzo dello sport, un’esigenza imprescindibile, dobbiamo tornare a casa nostra, dobbiamo essere uniti per vincere su tutti i fronti».
L’ad Andrea Mauri ha annunciato il rifacimento dell’impianto di illuminazione del palazzetto di Desio, dove gioca Cantù, in assenza di un impianto casalingo.
Ad animare la serata Massimo Marianella, giornalista di Sky Sport e tifoso della Pallacanestro Cantù, e la giornalista comasca di Rai Sport Alessandra D’Angiò.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.