«La pandemia è un progetto del diavolo». Le parole del direttore di Radio Maria

Padre Livio Fanzaga

La pandemia è un progetto del diavolo, per consentire alle élites mondiali di impossessarsi del potere instaurando una dittatura sanitaria. Ne è convinto padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, potentissima emittente cattolica che trasmette da Erba ed è seguita in tutta Italia. Una posizione a dir poco singolare, ma in linea con padre Fanzaga, il quale nei suoi sermoni radiofonici ha spesso diffuso opinioni che hanno acceso dibattiti e polemiche. Mercoledì scorso, nella rubrica «Lettura cristiana della cronaca e della storia», padre Fanzaga ha attributo a Satana il “progetto” del Coronavirus. «È un progetto volto a fiaccare l’umanità e a metterla in ginocchio – le parole di Don Livio Fanzaga – L’obiettivo è quello di instaurare una dittatura sanitaria, una dittatura cibernetica. Tutto per creare un mondo nuovo che non è più quello di Dio Creatore. Ma un mondo che elimina tutti quelli che non dicono “sì” a questo progetto criminale». Parole che hanno immediatamente scatenato diverse reazioni tra chi si è schierato con padre Livio Fanzaga e chi invece lo ha attaccato anche molto duramente sui social. E anche l’elezione negli Stai Uniti di Joe Biden sarebbe parte di questo progetto demoniaco. «Come c’è chi lavora per la Madonna c’è chi lavora per il diavolo. Questo è un progetto che mette d’accordo tutte le élites mondiali come anche negli Stati Uniti. L’intenzione è di resettare tutto e fare un mondo nuovo con il dominio delle classi finanziarie».

Articoli correlati

7 Commenti

  • Avatar
    Francesco , 20 Novembre 2020 @ 15:46

    Padre Livio ha ragione, è di una lungimiranza e lucidità assolute.
    In molti altri casi, prima di questa accidenti di pandemia, ho riscontrato conferme indiscutibili alle sue parole; e queste conferme mi sono arrivate direttamente dal Soprannaturale, sia pure attraverso l’ordinario pur essendo inconfutabilmente di origine straordinaria.
    Questo mi fa dire che padre Livio sia veramente un uomo di Dio, non ho il minimo dubbio al riguardo.
    Così Radiomaria: un dono potentissimo sul quale c’è la mano della Madonna senza il minimo dubbio.
    Purtroppo queste cose chi non ha la Fede non può capirle, anzi lo fanno arrabbiare sempre di più….e anche qui è il demonio.
    Perché non iniziare con un atto di sottomissione a Dio e poi ricominciare da zero per capire tutto? Troppo difficile? Eh, l’orgoglio…

  • Avatar
    Giovanni , 20 Novembre 2020 @ 12:30

    Bravo Stefano sono d’accordo con te. Giovanni

  • Avatar
    Sergio , 19 Novembre 2020 @ 14:34

    Non l’ho mai sentito intonare una preghiera per i morti ed i malati causati dalla pandemia. Molto sospetto questo suo atteggiamento e sicuramente poco caritatevole.

  • Avatar
    BASTIANELLO DANIELA , 19 Novembre 2020 @ 13:09

    È una vergogna che lo Stato non blocchi Padre Livio e radio Maria. Parlare di Satana e del castigo inflitto alle persone per i peccati dell’umanità ci fa tornare ai tempi bui del medioevo, all’inquisizione. Assurdità!!!

  • Avatar
    Luigi Filippini , 19 Novembre 2020 @ 12:52

    Come no moderazione!!!! hahaha

  • Avatar
    Luigi Filippini , 19 Novembre 2020 @ 12:51

    Quanto sei idiota a questi stronzi non gliene frega un cappio di Cristo e della Chiesa quella vera anzi da buoni satanisti inconsapevoli o meno è quanto di più odiano anche a costo di favorire l islam Riguardo i pennivendoli doli del corriere e presstituti di tutti i fogliacci di innominabile proprietà sappiano di essere già all’inferno residenza del padre di tutte le menzogne hahaha

  • Avatar
    Stefano , 18 Novembre 2020 @ 20:31

    Don Livio non è né Cristo né il Papà, non è bello portare confusione nella chiesa, il diavolo porta confusione, confido nell’amore nell’ambito della chiesa,non la confusione. Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.