La pandemia nel Comasco: numeri ancora in calo, diminuiscono i ricoverati

Ospedale Sant’Anna di Como, pronto soccorso coronavirus

La crescita della pandemia in provincia di Como da settimane riporta un confortante segno meno in merito all’indice di diffusione. Ora, l’andamento positivo si riversa anche sull’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia che nelle ultime ultime ore ha visto ulteriormente ridursi i letti occupati per problemi di Covid. Erano 14 nella giornata di mercoledì, sono scesi a 11 in quella di oggi, sempre con nessuna presenza di degenti al pronto soccorso. In attesa del rientro dalle vacanze (in altre regioni il quadro è più complesso di quello lombardo), la situazione sembra essere al momento sotto controllo. Conferma che arriva anche dalle chiamate al 118 per problemi respiratori nell’area delle province di Como, Varese e Lecco che il 18 agosto hanno fatto registrare appena 42 contatti rispetto ai 50 del giorno precedente. Insomma, tutto l’andamento di questo mese di agosto è assai confortante. Oggi sono stati comunicati i nuovi positivi che sono stati 41. Anche questo dato, se sommato a quelli della settimana, porta a prevedere sui sette giorni un indice di ulteriore calo nella diffusione del contagio. Al momento la decrescita si aggirerebbe attorno al -3%, con 34 positivi ogni 100 mila abitanti calcolati sempre sui sette giorni. Valori tutti ampiamente al ribasso rispetto alla scorsa settimana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.