La retrocessione di Cantù: ultimo posto matematico

Gaines Bologna

Ultimo posto matematico per la Pallacanestro Cantù, che retrocede quindi alla categoria inferiore. A sancire il doloroso epilogo della stagione, la sconfitta nella trasferta di Bologna con la Fortitudo (75-68) e la contemporanea vittoria di Brescia a Cremona (94-89).

L’Acqua S.Bernardo Cantù rimane inchiodata a 16 punti, quando alla fine della regular season manca un turno. Le formazioni che la precedono, la stessa Fortitudo e la Germani Brescia, sono a quota 20, quindi irragiungibili.

Per il quintetto di Piero Bucchi, non avrà quindi alcun valore l’ultimo match del campionato, il prossimo 10 maggio a Desio contro Sassari. Di fatto sarà un mesto congedo in un torneo caratterizzato da tante scelte sbagliate nella costruzione della rosa creata dal general manager Daniele Della Fiori con un budget low cost, un gruppo che ha subito tanti cambiamenti. Variazioni che alla fine non hanno portato benefici, come i risultati hanno purtroppo dimostrato.

L’unica speranza per i brianzoli di rimanere in serie A rimane quella di un possibile ripescaggio. Argomento di cui tanto si è parlato in questo campionato, ma finora nulla è stato concretizzato. E non è così scontato che possa avvenire davvero.

L’ultima retrocessione di Cantù era stata nella stagione 1993-1994 con la squadra che aveva addirittura iniziato giocando anche in Coppa dei Campioni. Il ritorno in A nel torneo 1995-1996, grazie alla formazione guidata da Gianfranco “Dado” Lombardi, recentemente scomparso.

Un risultato che stride in quello che per altre squadre del territorio è stato un fine settimana esaltante, con la promozione del Calcio Como in B (QUI l’articolo) e la Briantea84 (a questo punto a pieno titolo la più importante realtà cestistica della città del mobile) che ha vinto il suo ottavo scudetto (QUI l’articolo).

LE PAROLE DI COACH BUCCHI

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.