“La spartizione” di Piero Chiara a Bulgarograsso

Laura Negretti


Nato nella ricorrenza del centenario dalla nascita di Piero Chiara, torna sul Lario uno spettacolo ormai collaudato. L’autore luinese fu un indimenticato narratore delle piccole storie della vita di provincia. Con arguzia e ironia, descrive personaggi di frontiera, spalloni e contrabbandieri, ma soprattutto piccoli borghesi e umili attori della quotidianità, i cui tratti psicologici non hanno perso, ancora oggi, smalto e credibilità. Lo celebra la commedia “La spartizione ovvero venga a prendere il caffè da noi”, tratta proprio da un celebre romanzo di Chiara. A raccontare la divertente avventura di Emerenziano Paronzini – funzionario statale di mezza età che, reduce dalla Prima Guerra Mondiale, decide di prendere moglie – saranno il 1° giugno nel tendone dell’area feste di via Cavallina a Bulgarograsso gli attori della compagnia “Teatro in mostra” Stefania Apuzzo, Alessandro Baito, Antonio Grazioli, Laura Negretti, Silvia Ripamonti ed Ermanno Stea.
Adattamento e regia sono di Marco Filatori, le musiche originali sono di Carlo Boccadoro, le scenografie sono di Armando Vairo.
Protagoniste della storia sono le tre sorelle Tettamanzi: Tarsilla, Fortunata e Camilla, vissute nel piccolo mondo di un paese (Luino), all’ombra di un padre padrone (Mansueto di nome ma non di fatto) e del prevosto, tutte casa e chiesa e piene dei timori e dei pudori di chi il mondo lo guarda da lontano. Dopo tanti anni di vita uguale, anche la novità può diventare una forma di felicità. In questo caso la novità si chiama Emerenziano Paronzini, un uomo mediocre e di magro sentire, un grigio burocrate. La corte inaspettata del Paronzini sconvolgerà l’equilibrio famigliare delle tre zitelle, giacché ciascuna è determinata a farlo innamorare. All’uomo non resterà che accettare la situazione e dividersi fra le tre.
Lo spettacolo (ore 21) è a ingresso libero. Alle 19.30 apericena a offerta libera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.