La terra rossa di Villa Olmo

alt

Ato Tour Challenger 2013
Gli organizzatori: «Sarà un’edizione memorabile» Wild card a Potito Starace. Atteso anche Arnaboldi

(a.p.) «Siamo lieti di annunciare che mai abbiamo avuto un livello di partecipanti così alto, sarà un’edizione memorabile».
Nasce sotto i migliori auspici l’ottava edizione dell’Atp Tour Challenger Città di Como, il prestigioso torneo internazionale organizzato dal Tennis Como – evento di cui l’emittente Etv è media partner – presentato ufficialmente ieri e che si svolgerà sulla terra rossa lariana da oggi fino al 1° settembre. A fare gli onori di casa il presidente del club comasco

Giulio Pini: «Innanzitutto voglio ringraziare i nostri sponsor pubblici e privati che ci hanno dato una mano importante nonostante le difficoltà economiche attuali».
«Senza di loro – ha aggiunto – avremmo dovuto rinunciare al torneo e confesso che questa è stata un’eventualità almeno fino ad aprile. Invece, fortunatamente, ecco, ci ancora qua e siamo felici perché il nostro Challenger è diventato un appuntamento importante per gli appassionati e per la città tanto da essere conosciuto in tutto il mondo».
«Il torneo è una bella realtà, che ha inserito a pieno titolo Como nel circuito internazionale. Non a caso – aggiunge – molti giocatori vengono per la qualità della manifestazione e per la bellezza della nostra città. La speranza è quella che come ci è stato promesso a suo tempo dalla Regione Lombardia, il nostro Challenger venga inserito nelle manifestazioni di Expo 2015».
Il ruolo promozionale del Città di Como è riconosciuto anche dal sindaco comasco Mario Lucini ieri intervenuto alla presentazione con i main sponsor e Pierluigi Marzorati presidente del Coni Lombardia: «Ringrazio gli organizzatori per il coraggio, la tenacia e l’entusiasmo che hanno dimostrato per mantenere questo grande evento che oltre allo specifico valore sportivo offre un’opportunità promozionale importante a tutta Como. Un segnale che dà fiducia a tutti».
Al direttore tecnico Paolo Carobbio il compito di presentare nello specifico la manifestazione: «Il torneo singolare maschile “Trofeo Credito Valtellinese” avrà 32 partecipanti in tabellone e 32 iscritti alle qualificazioni. Sedici invece le coppie al via nel doppio maschile “Trofeo Bianchi Group”. Sabato completeremo i tabelloni definitivi ma posso anticipare che il livello degli iscritti non è mai stato così alto».
«All’ultimo momento ha dovuto rinunciare il vincitore dell’anno scorso. l’austriaco Haider-Maurer, entrato nel tabellone degli Us Open. Ci sarà però lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 76 al mondo e vincitore due anni fa sul Lario, così come il belga Steve Darcis, numero 151 e capace di eliminare quest’anno al 1° turno di Wimbledon niente meno che Rafa Nadal».
Il più atteso però è un giocatore italiano come sottolinea Carobbio: «È vero siamo lieti di aver assegnato una wild card a Potito Starace, azzurro che fino a due anni fa è stato al numero uno del ranking italiano e che per la prima volta viene a Como: è l’unico azzurro di Coppa Davis che ancora non figurava tra i nostri iscritti e questo ci gratifica perché conferma come il nostro torneo abbia acquistato un certo appeal. Non è un caso infatti che il Città di Como sia stato un trampolino di lancio per molti giocatori, speriamo si confermi tale anche in questa edizione».
«Due wild card – continua Carobbio – sono state assegnate a Gianluca Naso e Alessandro Giannessi sempre presenti nelle precedenti edizioni. Nel doppio invece tre wild card le abbiamo riservate a nostri giovani tesserati quale premio per il loro attaccamento al club».
Tra i più attesi anche il canturino Andrea Arnaboldi, la cui presenza però è legata al risultato di questa notte quando scenderà in campo nel 3° turno di qualificazione agli Us Open: in caso di vittoria il canturino entrerebbe per la prima volta nel tabellone principale del torneo americano rinunciando così al Challenger lariano. Il programma del Città di Como si apre questa mattina dalle ore 10 con il 1° turno di qualificazioni che poi continueranno anche domani. Da lunedì pomeriggio invece la manifestazione entrerà nel vivo con le gare dei tabelloni principali di singolare e doppio. Ricordiamo che l’intera manifestazione sarà seguita con aggiornamenti online: tutte le partite in livescore su www.attpcomo.com (che lo scorso anno toccò oltre 1 milione di contatti) e ben due in diretta streaming sul sito www.e-tennis.tv.
Biglietti: 5 euro tutti i giorni, 10 euro sabato 31 e domenica 1° settembre per semifinali e finali.

Nella foto:
L’ultimo vincitore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.