Ladri inseguiti lasciano auto e refurtiva

altAlbavilla

(a.cam.) Inseguiti dai carabinieri dopo un furto in un appartamento di Albavilla, tre malviventi, al termine di una folle corsa in automobile, hanno abbandonato la vettura, risultata rubata, e sono riusciti a dileguarsi a piedi. È stata così recuperata l’intera refurtiva e la stessa macchina.
Nella notte tra venerdì e sabato, i carabinieri di Erba, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno

intercettato un Suv Hyundai che si aggirava in una zona residenziale in modo sospetto. I militari hanno notato che a bordo c’erano tre persone con il viso parzialmente coperto. Alla vista dell’auto delle forze dell’ordine, il conducente della jeep si è dato alla fuga. Una corsa a folle velocità proseguita per alcuni chilometri.
Inseguiti dai militari dell’Arma, i malviventi sono riusciti ad abbandonare il Suv in una zona isolata e da lì fuggire a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Sulla vettura, i carabinieri hanno scoperto articoli elettronici, gioielli e monili rubati poco prima dalla banda in un appartamento di Albavilla. L’intera refurtiva è stata dunque restituita al legittimo proprietario.
La macchina utilizzata dai ladri era stata rubata il 2 novembre scorso a Pontecurone, in provincia di Alessandria. Anche questo primo furto era stato regolarmente denunciato e la macchina è stata dunque restituita al proprietario. I militari dell’Arma di Erba, invece, proseguono gli accertamenti per risalire all’identità dei tre malviventi, che probabilmente erano intenzionati a compiere altri furti se non bloccati dalle forze dell’ordine.

Nella foto:
Un militare della stazione di Erba mostra la refurtiva recuperata ad Albavilla

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.