Laglio attende il ritorno di George Clooney

Barack Obama e George Clooney a Villa d'Este

All’inizio di maggio, quando il turismo lariano era alle prese con una pioggia di cancellazioni da ogni dove, il sindaco di Laglio Roberto Pozzi aveva lanciato su Facebook un messaggio di speranza. «Anche se la stagione appare sempre più incerta se non compromessa, passerà la nottata. Verrà il nostro sponsor più prestigioso, George Clooney, quest’anno? Non è dato saperlo, ma perché no? Non vi è luogo sulla Terra esente da rischi e nei Paesi dove la sua famiglia normalmente soggiorna, Inghilterra e States, non sono certo messi meglio di noi».

Pochi giorni fa il primo cittadino della località lariana dove il divo ha scelto di comprare casa ha riacceso la speranza. Celebrando l’evento di un anno fa (era il 22 giugno) che vide protagonista Barack Obama con famiglia al seguito a Villa Oleandra ossia casa Clooney a Laglio, Pozzi ha dato per imminente su Facebook il ritorno del divo ed è tornato a parlare della filiera dell’olio di oliva made in Lario.

«Quest’anno ci sono le premesse per una grande annata di spremiture dopo la delusione dello scorso anno. Anche George, noto buongustaio, dato in arrivo con family al seguito, ne potrà gustare» ha scritto in un post il primo cittadino. «Il progetto di rilancio di questa antichissima coltura – prosegue – proposto dal Comune con la distribuzione di centinaia di nuovi ulivi e la realizzazione del frantoio, è, ormai, una consolidata realtà che ci consente di guardare al futuro con rinnovata speranza».

«Ci sono tutte le avvisaglie come gli anni scorsi per un arrivo imminente di Clooney a Laglio – conferma al telefono Pozzi – Tutto è predisposto per accoglierlo in tranquillità. Non abbiamo certezze ma di solito a Villa Oleandra sono abbastanza precisi. Dopo il 30 le misure per la pandemia verranno ulteriormente ridimensionate per cui sarà più facile anche ospitare Clooney. La sua presenza sarebbe un bel messaggio per il nostro turismo sul lago. Abbiamo emanato le solite ordinanze per la navigazione: si proibisce ai motoscafi di accostarsi a 150 metri dalla riva su tutto il fronte lago di Laglio e anche alle moto d’acqua, mezzi poco adatti per il lago e pericolosi».

Intanto Clooney e la consorte Amal Alamuddin sono sempre al centro della cronaca rosa internazionale: si rincorrono infatti sul web voci di una possibile imminente fine del loro rapporto di coppia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.