Lago di Pusiano senza segreti grazie a un video in “3D”

alt

La ricerca è visibile su YouTube

Il Lago di Pusiano, fra i pochi ad avere acque totalmente balneabili e il primo ad ospitare un battello a vapore in Italia nel 1820, è un incantevole specchio d’acqua brianteo. Con un’estensione pari a 5,2 milioni di metri quadrati, un volume di quasi 70mila metri cubi e un perimetro di circa 11 chilometri, è tra i più suggestivi laghi minori lombardi. Ma così non l’avevate ancora visto: adesso si presenta su Internet in modo inedito.
È infatti già su YouTube un filmato in 3D che

introduce alla scoperta dei segreti del bacino sommerso e porta a galla quel che, solitamente, rimane invisibile sotto il manto d’acqua. Il video è caricato nel canale YouTube “Lago Pusiano” e si deve ai tecnici di Egirent, agenzia che si occupa della gestione dei diritti esclusivi di pesca e navigazione sullo specchio d’acqua comasco, che grazie al lavoro straordinario del “Centro studi biologia e ambiente” erbese ha voluto eseguire un monitoraggio “limnologico” del lago, ossia uno studio per definirne i lineamenti fondamentali e prevederne l’evoluzione nel tempo. Ne è uscito un report pubblicato sul sito Internet www.lagopusiano.com.
«In questi mesi sono state raccolte e organizzate le informazioni disponibili riguardo le caratteristiche del fondo del lago, soprattutto in relazione alle diverse profondità e alla loro distribuzione – spiegano dal consorzio erbese – Questi dati sono stati poi validati nel corso di alcune campagne di misurazione batimetrica effettuate con l’utilizzo combinato di ecoscandaglio e gps (global positioning system) in cui il personale di Egirent ha svolto un ruolo chiave».
Si è ad esempio determinato in base a questi studi che il punto di massima profondità, circa 24 metri, si trova poco al largo dell’Isola dei Cipressi. Tra i prossimi studi, quello sul rapporto tra lago e falda acquifera sotterranea

Nella foto:
A sinistra, un’immagine della ricostruzione tridimensionale. Sopra, il Lago di Pusiano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.