“Lake Como Wine Festival”, cibo e calici sul lungolago

Festival del vino sul Lario

A Como, dal 2 al 4 luglio, percorsi con assaggi dei migliori vini italiani

Arriva a Como il “Lake Wine Como Festival”, sottotitolo “Un lago di-vino”, che si rivolge a tutti gli amanti del buon vino e del buon cibo. Dal 2 al 4 luglio (il venerdì dalle 18 alle 24, il sabato e la domenica dalle 10 alle 24) ventitrè ristoranti del centro storico e del lungolago di Como ospiteranno oltre 40 cantine, provenienti da tutte le regioni italiane, che offriranno in degustazione ai visitatori una selezione dei loro vini, abbinati ai prodotti tipici di oltre 20 aziende agroalimentari.
Spostandosi da ristorante a ristorante si potranno assaggiare i vini e i prodotti food proposti in degustazione. Brunello, Amarone, Barolo, Aglianico, Passito di Pantelleria, Reciotto; e ancora, bianchi friulani, rosati del Garda, Charmat e Champenoise: le migliori etichette potranno essere abbinate al tonno di Carloforte, ai formaggi di montagna, al pistacchio di Bronte o al tartufo del Lario. E anche ai salumi lombardi e calabresi, ai formaggi di tutto lo Stivale. Un itinerario di gusti e sapori per immergersi nel mondo del vino e del cibo di qualità di tutte le regioni italiane.
Il festival, ideato e organizzato da Claudio Bizzozero, già patron del “Festival de la cazoeula” e di “Gastrolario”, è organizzato con la collaborazione di Confesercenti, con la partnership dell’associazione dei Sommelier di Como e dei Cuochi di Como, oltre che dell’associazione Pescatori Alpha.
Per partecipare è necessario acquistare uno o più ticket degustazione e contemporaneamente ritirare il calice degustazione presso gli info point posizionati a Porte Torre, in via Maestri Comacini di fianco il Duomo, all’incrocio tra via Bernardino Luini e via V Giornate o direttamente presso i ristoranti partecipanti all’evento.
Si possono poi scegliere quali cantine visitare e programmare il proprio personale “Wine tour” consultando l’elenco pubblicato nel sito www.lakecomowinefestival.it.
Ogni ticket degustazione ha un costo di 3 euro e dà diritto ad assaggiare tutti i vini messi in degustazione da una cantina (in genere almeno 4 e fino a 6 o 7 vini, a seconda della cantina). Il calice degustazione ha invece un costo di 2 euro e viene consegnato (con apposita taschina da collo) all’acquisto del primo ticket degustazione, restando poi di proprietà del degustatore. Nel sito della manifestazione sono pubblicati l’elenco completo delle cantine, dei ristoranti e delle aziende di prodotti tipici partecipanti all’evento e la geomappa che consente di costruire in pochi click il proprio personale itinerario di degustazione all’interno della città. Informazioni al numero 391.43.49.518.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.