L’americano Wes Clark: «Amiamo le sfide: Cantù può pensare ai playoff»

Cantù Milano 2019 2020 Basket

Da uomo più criticato a giocatore decisivo nella risalita in classifica della Pallacanestro Cantù. Nel giro di poche settimane è decisamente cambiata – in positivo – la situazione dell’americano Wes Clark. I numeri parlano per lui: l’americano viaggia a 21,8 punti di media, 2,4 rimbalzi e 3,4 assist in meno di 28’ di impiego a gara.
I tifosi canturini lo hanno votato come il migliore della S.Bernardo-Cinelandia nella gara vinta domenica scorsa al Forum di Assago contro l’Armani Milano.
«È stata una grande partita, in una splendida atmosfera – spiega il 25enne di Detroit – È sempre bello giocare in arene così, perdipiù in città come Milano». Al pari di altri suoi compagni di squadra, Clark ha parole di elogio per i sostenitori della squadra brianzola: «I tifosi presenti hanno contribuito a rendere l’atmosfera ancora più calda, creando molta energia attorno a noi che eravamo in campo. Questo clima ti invoglia a giocare meglio, portandoti a dare tutto».
Quando è arrivato Joe Ragland, poche settimane fa, in molto hanno pensato che per Clark non ci sarebbe più stato molto spazio. Invece questo inserimento ha contribuito a valorizzare e a far esplodere Clark. «Joe è un grande atleta. Siamo simili come cestisti, nel senso che entrambi siamo piccoli ma soprattutto entrambi pensiamo a far giocare bene la squadra, non per noi stessi. Pensiamo ai compagni, non siamo egoisti».
L’obiettivo di questa Cantù – attesa domenica dalla partita interna con Brindisi – quale può essere, dopo la crescita mostrata nelle uscite più recenti? «Siamo una squadra giovane, che ama però le sfide – conclude Wes Clark – Non dobbiamo mai perdere la voglia di lavorare sodo: soltanto così si può pensare anche a un traguardo difficile come i playoff. Lavorare ogni settimana sempre di più, dando costantemente il massimo, questo è ciò che dovremo fare da qui alla fine del campionato».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.