L’architetto Mario Botta racconta la sua carriera al festival “Zelbio Cult”

altSabato 9 agosto
L’architetto di fama internazionale Mario Botta (nella foto), sabato 9 agosto, presenterà il suo ultimo libro Quasi un diario 2003-2013 (Le Lettere) al festival culturale di Zelbio. Progettista di opere quali la sinagoga di Tel Aviv, la torre Kyobo di Seul, il MART di Rovereto e la “nuova” Scala, racconterà i suoi ultimi dieci anni di carriera e di vita. Lunedì 11 agosto sarà la volta del concerto dei Sulutumana, ospiti a Zelbio con una tappa del tour “Non c’è limite al meglio”.

Ingresso libero con inizio alle 21. Info: www.zelbiocult.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.