Lanciò petardo allo stadio, 5 anni di Daspo

UN TIFOSO PIEMONTESE
Il lancio di un petardo allo stadio Sinigaglia durante la partita Como-Alessandria giocata due anni fa è costato a un tifoso piemontese la condanna a 900 euro di multa oltre a un Daspo, ovvero il divieto di accedere alle manifestazioni sportive per 5 anni. Il tifoso resterà pertanto lontano dagli stadi fino al 2015. La Cassazione ha rigettato il ricorso presentato dall’ultras, confermando quindi quanto disposto a seguito delle indagini condotte dalla Questura di Como, impegnata costantemente nell’attività di vigilanza contro la violenza negli impianti sportivi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.