Lario in cammino con gli Iubilantes

La chiesa di Santa Maria Assunta a San Siro

Il mese di maggio è per tradizione un periodo dedicato al tema del cammino. In Italia e in altri Paesi d’Europa si svolgono seminari e si tengono appuntamenti per approfondire il tema del viaggiare lento, per parlare della riscoperta di antiche vie di pellegrinaggio, per condividere esperienze di cammino.
La “Libreria di via Volta” a Erba ha pensato di inserirsi in questo panorama di incontri con tre appuntamenti dedicati al tema del cammino.
Si svolgeranno rispettivamente oggi, il 15 e il 22 maggio alle ore 19.
Ospite della prima serata sarà Ambra Garancini, presidente di “Rete dei Cammini” e dell’associazione Jubilantes di Como, sodalizio che si occupa della ricerca e della ridefinizione di antiche vie di pellegrinaggio.
Si parlerà del valore profondo dell’atto del camminare, che mette in relazione diretta il nostro corpo con la spiritualità che c’è in noi.
Il 15 maggio sarà in libreria Andrea Mattei, autore per Ediciclo di L’arte di fare lo zaino e La via dei Sass da Bari a Matera (città che quest’anno è stata designata Capitale Europea della Cultura) e collaboratore della Gazzetta dello Sport. Il 22 maggio sarà la volta di Giuseppe Leo Leonelli, autore di Santiago, un appassionato reportage del cammino spirituale più noto e frequentato.
Le serate saranno arricchite dalla proiezione di immagini e video e saranno condotte dalla titolare della libreria, Anna Corbella. Ingresso libero.
E sabato 11 maggio proprio Iubilantes proporrà un tour sulla via Francigena Renana, fra parole e musica, da Dongo a Santa Maria Rezzonico, animato da Gian Paolo Paino (del gruppo Gae), Andrea Pizzamiglio (musiche) e dai volontari di Iubilantes.
Partenza alle 8 con ritrovo a Como in piazza Matteotti (stazione Autolinee) per prendere il bus. Tappa di passaggio sarà a Dongo il celebre “Giardino del Merlo”, con arrivo nel pomeriggio a Santa Maria Rezzonico alla chiesa di Santa Maria Assunta.
Prevista una merenda con formaggi, salumi locali e miascia della Locanda San Martino. Sono richiesti sempre abbigliamento e scarpe da trekking, consigliati bastoncini e dotazione di acqua. Verrà raccolta un’offerta (3 euro) a favore dell’oratorio di Santa Maria Assunta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.