LarioBook, bagno di folla per Damiano Cunego. Un “Piccolo Principe” da tutto esaurito

Damiano Cunego ospite a LarioBook

Tutto esaurito a LarioBook per l’incontro con il campione di ciclismo Damiano Cunego, proposto nell’ambito del nuovo festival letterario di Corriere di Como e di Espansione Tv. Domenica scorsa una sala gremita ha accolto l’ex ciclista veronese, che ha presentato la sua autobiografia scritta con Tiziano Marino, “Purosangue-Il Piccolo Principe, un campione a pane e acqua”.
Cunego per parlare del libro ha scelto luoghi per lui significativi e Como non poteva mancare, visto che in piazza Cavour ha conquistato ben tre Giri di Lombardia. Non soltanto: nel corso della serata non è mancato un riferimento a uno dei suoi più importanti successi a livello giovanile, la vittoria in un Gran premio di Tremezzo, importante gara giovanile. Una curiosità: in sala l’attuale presidente della federazione ciclistica comasca Franco Bettoni, che quel giorno era il direttore di corsa.
Un campione che ha scritto pagine importanti di storia, Damiano Cunego. E per ascoltare le sue parole nel nostro auditorium erano presenti, tra gli altri, l’assessore allo Sport del Comune di Como Marco Galli, la presidente del Coni Katia Arrighi e il presidente di Fondazione Volta Luca Levrini.
Tra gli addetti ai lavori del mondo del ciclismo, Claudio Pecci, per anni medico della Nazionale di ciclismo e Paolo Frigerio, coordinatore del comitato locale in occasione dell’arrivo del “Lombardia” in città; al suo fianco lo staff dirigenziale del Club Ciclistico Canturino.
Un momento, dunque, oltre che per parlare del libro, anche per ritrovare amici che con l’ex corridore hanno condiviso il cammino nel mondo dei Professionisti.
Bagno di folla per Damiano, classe 1981, un corridore che, come è stato sottolineato nel corso dell’incontro, è rimasto nel cuore della gente e che attualmente è concentrato sulla sua nuova professione di personal trainer.
«Nell’opera racconto un po’ di tutta la mia vita – ha detto il protagonista della serata – fin da quando ero ragazzino e ho incominciato a correre in bici. Si parlata di tanti episodi conosciuti, ma non mancano momenti mai rivelati, e che ho reso noti in questa circostanza. Nelle pagine si trovano belle novità e situazioni di vita e di sport».
Al termine, dopo le domande del giornalista Massimo Moscardi, sono state numerose le questioni degli appassionati presenti, come lunga è stata la coda per farsi autografare un libro o per fare una foto con l’ex ciclista, che ben volentieri si è messo a disposizione dei suoi molti ammiratori.
Damiano Cunego è tra l’altro giunto sul Lario reduce dalla diretta del programma Rai “Quelli che il calcio”. A fianco del giornalista Bruno Pizzul aveva seguito la partita dello stadio Bentegodi di Verona fra Chievo e Sampdoria, l’anticipo della penultima giornata di campionato di serie A.
L’occasione è stata propizia per parlare anche della tappa del Giro d’Italia che domenica 26 maggio arriverà in piazza Cavour, sullo stesso traguardo che ha visto Cunego trionfare al “Lombardia” nel 2004, 2007 e 2008.
«Como di solito propone tracciati impegnativi – ha spiegato Damiano – Attorno alla città ci sono tante salite che hanno fatto la storia del ciclismo. Tornare a percorrerle nella “Corsa rosa” era obbligatorio; chi ha ideato questa tappa ha pensato a un percorso selettivo».
«Fino ad ora la gara è stata caratterizzata dal maltempo, ma mi auguro, per gli atleti e per gli appassionati, che quella di domenica prossima possa essere una bella giornata di sole e di sport – ha concluso – sono sicuro che su quel traguardo passerà per primo un nome importante, visto che gli uomini di classifica a quel punto non si potranno più nascondere».

Damiano Cunego con alcuni esponenti delle istituzioni locali e i giornalisti Massimo Moscardi e Tiziano Marino
Damiano Cunego con alcuni esponenti delle istituzioni locali e i giornalisti Massimo Moscardi e Tiziano Marino
Damiano Cunego e Tiziano Marino nella redazione del Corriere di Como con il direttore Mario Rapisarda
Damiano Cunego e Tiziano Marino nella redazione del Corriere di Como con il direttore Mario Rapisarda
Damiano Cunego, gli esponenti del Canturino e il direttore Mario Rapisarda
Damiano Cunego, gli esponenti del Canturino e il direttore Mario Rapisarda



La  conferenza con Damiano Cunego
La conferenza con Damiano Cunego

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.