LarioBook: oggi spazio alla narrativa “made in Como” con Cocco e Magella

Amneris Magella e Giovanni Cocco

Oggi alle 18 il festival “LarioBook” nell’auditorium del “Corriere di Como” e di Espansione Tv in via Sant’Abbondio 4 a Como gioca in casa. Infatti ospita i comaschi Giovanni Cocco e Amneris Magella, autori di una fortunata serie di gialli ambientati sul Lario. Protagonista è Stefania Valenti, commissario della Questura di Como impegnata in difficili misteri in ambito lacustre.
Il nuovo capitolo della saga, La Sposa nel lago, esce per Marsilio in settembre. La novità è rappresentata dal fatto che il romanzo coinvolge anche la sponda lecchese. Contemporaneamente nella collana Universale Economica di Feltrinelli uscirà in edizione tascabile il primo episodio della serie (Ombre sul lago). Il piano editoriale prevede quindi nuove uscite per Marsilio (nella collana Le Farfalle) e la ripubblicazione dell’intera collana, intitolata “I delitti del lago di Como”, nella Universale Economica Feltrinelli. Dopo Ombre seguiranno Omicidio alla stazione Centrale e Morte a Bellagio .
Le copertine sono tutte realizzate dall’illustratore veneziano Fabio Visintin, che firma anche le immagini di copertina dei libri di Camilla Läckberg, Qiu Xiaolong, Liza Marklund e di molti altri celebri scrittori.
LarioBook è in grado di anticipare senza svelare troppo qualche dettaglio del nuovo giallo lariano dei due autori.
In una soleggiata giornata di febbraio, nella suggestiva cornice dell’abbazia cistercense di Piona, sul ramo orientale del lago di Como, accanto al pontile del Priorato, un giovane monaco rinviene il cadavere di una giovane donna avvolto in un lenzuolo bianco. Si tratta di Ginevra B., 18 anni, una giovane della Tremezzina. Uccisa in circostanze misteriose. Protagonista è anche l’area industriale abbandonata dell’ex Ticosa, dove viene ritrovato il corpo senza vita di un anziano clochard, ucciso pare senza un movente. I due fatti, apparentemente slegati, segnano l’inizio di una nuova indagine del commissario Stefania Valenti.
Cocco è nato a Como nel 1976. Dopo la laurea in Storia alla Statale di Milano, con una tesi sul giornalista Guido Gerosa, si è specializzato nell’insegnamento e nella promozione della lingua e della cultura italiana agli stranieri. Amneris Magella è nata a Milano nel 1958, è laureata in Medicina e Chirurgia ed è medico legale. I libri della loro serie a quattro mani su Stefania Valenti sono stati tradotti negli Stati Uniti e nei principali Paesi europei.
«Ho scoperto la mia vocazione di scrittore nel 2000, dopo una delusione amorosa – dice Cocco – Mi gettai nella scrittura e nacquero i dieci racconti poi riuniti nel mio primo libro Angeli a perdere con prefazione di Andrea G. Pinketts. La mia disciplina? Scrivere tutti i giorni, almeno un’ora. E se devo dare un consiglio partecipate a premi qualificati come il “Calvino”, affidatevi a un buon agente e seguite una scuola di scrittura. La migliore? Quella di Raul Montanari, presto ospite a LarioBook».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.