Lascia il cagnolino in auto, va a processo

L’indagine è affidata ai carabinieri di Erba

A processo per abbandono di animali. È l’accusa che la Procura di Como ha rivolto a un 60enne residente in città per aver lasciato il proprio cane di piccola taglia in auto senza acqua e con solo una piccola porzione del finestrino aperta.

L’auto era stata parcheggiata sotto il sole lungo una strada della periferia. Sul posto arrivarono un veterinario e i carabinieri.

«Il cagnolino si riparava dove ci sono i pedali – ha detto ieri un militare – nell’unico punto dove non batteva il sole».

L’animale fu lasciato in auto dalle 9.30 alle 13 ma all’arrivo dei soccorsi «era in buone condizioni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.