Lavori al Lido di Menaggio: chiesti sei anni di pena per Gianluca Rinaldin

rinaldin5Questo pomeriggio le conclusioni del pm milanese. Le accuse sono corruzione, truffa aggravata e falso

Sei anni di pena. E’ questa la richiesta della pubblica accusa – pubblico ministero Luca Poniz – per il politico comasco Gianluca Rinaldin. Il consigliere regionale del Pdl è accusato di corruzione, truffa aggravata e falso nell’ambito dell’inchiesta ”Lake Holidays” sui lavori di ristrutturazione del Lido di Menaggio.
 I fatti finiti al centro del processo si verificarono in un periodo compreso tra il 2005 e il 2007 e ebbero come parte offesa l’amministrazione regionale che, tuttavia, non si è costituita in aula contro Rinaldin. Costituita parte civile è invece la provincia di Como che ha chiesto un risarcimento danni da 100 mila euro. La parola ora passa alla difesa a cui sarà dedicata l’udienza del 2 luglio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.