Le altre attrazioni fanno il pieno. Ed è già attesa per la Befana

alt

La kermesse – Gli eventi della Città dei Balocchi

È sempre più clima di festa. La Città dei Balocchi, dopo il passaggio di Babbo Natale, continua a far registrare il tutto esaurito. Le bancarelle del mercato tipico sono sempre più meta di cittadini e turisti. Numerose le presenze anche per l’affascinante pista sul ghiaccio, da sempre una delle principali attrazioni.
«Ricordo quando, diversi anni fa, facemmo, per la prima volta, l’esperimento di installare una pista. Ai tempi accadeva solo a

Milano – ricorda Daniele Brunati, patron della Città dei Balocchi – Ma se all’ombra della Madonnina crearono un piccolo laghetto ghiacciato più ornamentale che altro, qui da noi si poteva pattinare. Come oggi». Un’attrazione che, salvo rare occasioni, è sempre stata presente in città.
Dopo il passaggio di Babbo Natale, l’appuntamento per i più piccoli è fissato per il 6 gennaio con l’arrivo della Befana. Per le due giornate più attese dai bimbi, sono stati messi complessivamente a disposizione ben 6mila regali. Numerosi anche gli altri appuntamenti, dalla mostra dei presepi in San Giacomo, al trenino con capolinea in piazza Cavour.
È inoltre sempre possibile visitare il piroscafo Patria attraccato sul lungolago. Tra le curiosità, va detto come sia domani sia il 5 gennaio, in collaborazione con la “Bocciofila I Combattenti”, saranno organizzati incontri pomeridiani nella sede di via Balestra. Dalle 14.30 alle 15.30 alcuni maestri spiegheranno le basi su cui si fonda questa disciplina sportiva e, dalle 15.30 alle 18, i campi saranno fruibili gratuitamente da giovani, meno giovani e atleti.

F.Bar.

Nella foto:
Una suggestiva immagine della pista del ghiaccio in piazza Cavour, con il Duomo sullo sfondo. L’attrazione è ormai tradizionale per i comaschi e ogni anno fa il pieno di appassionati di pattinaggio (foto Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.