Le Canossiane piangono madre Maria Pina. Lunedì il funerale in Duomo

Madre Maria Pina Lombardini

Canossiane in lutto per la scomparsa di madre Maria Pina Lombardini, superiora e direttrice dell’Istituto Matilde di Canossa di Como, scuola paritaria del centro, che conta oltre 800 studenti dalla materna al liceo. Ricopriva anche l’incarico di consigliere all’interno del Consiglio provinciale. Madre Maria Pina, delle Canossiane di Como, è stata anima e motore, come ricorda Simona Saladini, vicedirettrice dell’Istituto ed ex sindaco di Cernobbio. Aveva 65 anni, da tre aveva scoperto di soffrire di un male incurabile, ma anche dopo le cure più pesanti si presentava in ufficio con la sua solita disponibilità e volontà.

L’altra sera l’aggravamento, il trasporto d’urgenza all’ospedale Fatebenfratelli di Erba e, anche per volere della famiglia, il rientro a Como dove si è spenta serenamente. «Appena tornata dall’ospedale, ancora in barella, si è rivolta a noi e ha detto: “Sono a casa, e ho ancora delle cose da fare. Dobbiamo sistemare gli open day”. Aveva una grinta e uno spirito incredibile – ricorda sempre Simona Saladini – Era una suora, è vero, ma anche un manager capace, intelligente, con un’apertura mentale a tutto. Sapeva prevedere le mode e i problemi. Insieme abbiamo attivato il liceo bilingue, ad esempio. L’ho vista spesso mediare a tutti i livelli su situazioni molto difficili. Io sono sempre stata impulsiva nelle decisioni, anche da sindaco, lei, invece, sapeva temporeggiare, poi, al momento giusto prendeva la sua posizione ferma e condivisa».

Maria Pina Lombardini avrebbe festeggiato il prossimo anno il trentennale alle Canossiane di Como, ma aveva frequentato l’Istituto anche da studente magistrale.

Fino all’ultimo è stata con le sue sorelle, gli studenti, le insegnanti e il personale.
Questo pomeriggio le è stata dedicata una puntata speciale del programma “Angoli” su Etv che era stata realizzata per volere della superiore per promuovere l’offerta scolastica delle Canossiane.
Domani sera, sabato 21 novembre 2020, dalle 18, in Duomo, è prevista la recita del rosario, mentre il rito funebre verrà celebrato lunedì mattina, 23 novembre 2020, alle 10, sempre in Cattedrale. Lunedì la scuola rimarrà aperta. «Madre Maria Pina avrebbe voluto così, il suo primo pensiero era non creare problemi alle famiglie» conclude Simona Saladini. Al funerale parteciperà una delegazione di studenti. Tanti ex allieve e allievi, con le loro famiglie si recheranno in Duomo per salutare la loro madre Pina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.