Le nubi si sono dissolte: confermata l’edizione 2019 del Giro della Provincia Allievi
Sport

Le nubi si sono dissolte: confermata l’edizione 2019 del Giro della Provincia Allievi

Giro della Provincia della categoria Allievi: la gara sarà disputata anche nella stagione agonistica 2019.
La conferma arriva da Franco Bettoni, presidente della Federazione Ciclistica comasca. Una notizia che non era così scontata, poiché la corsa per i giovani ciclisti – che nel 2018 ha festeggiato settanta edizioni – era in forte dubbio.
«Lo avevo comunicato anche durante una recente assemblea – spiega Bettoni – C’erano tutte le premesse per uno stop». L’ultima edizione della competizione ha patito una serie di problemi, non ultimo il trasloco della tappa che doveva arrivare a Como passando dalla Valfresca e che è stata spostata per la presenza della frana che chiude la salita. Un problema che ha costretto a cambiare anche il tracciato del Giro di Lombardia dei Professionisti e a far trasferire tra Asso e Sormano lo shake-down del Rally Aci Como-Etv.
Ma non solo. La defezione di qualche organizzatore locale e i dubbi di altri avevano un po’ scoraggiato Bettoni e il suo staff. Ma gli ultimi aggiornamenti sono positivi.
«Vedo un bel fermento – dice ancora il presidente della Federazione Ciclistica – Gli ultimi colloqui sono stati costruttivi e stiamo progettando quello che sarà il Giro 2019. Una gara che da qualche anno ha previsto sconfinamenti in altre province. Posso anticipare che ci sono già gli accordi di massima per arrivi a Sondrio e Lecco, mentre salterà la frazione di Varese». Le tappe totali sono cinque (una è a cronometro); la maggioranza sarà dunque nel territorio comasco, su tracciati che devono essere definiti.
Una gara di grande tradizione il Giro della Provincia, competizione che ha avuto tra i suoi protagonisti personaggi del calibro di Gianni Motta, Felice Gimondi e Gianni Bugno. Tra i vincitori in anni più recenti, Giacomo Nizzolo, campione tricolore 2016.
Al di là della corsa a tappe per Allievi, la Federazione sta predisponendo il calendario per la prossima stagione. «Sostanzialmente è uguale a quello del 2018» afferma ancora Bettoni. Una delle novità potrebbe essere la gara per Allievi curata dalla Vertematese, peraltro destinata a far parte del Giro.
Un 2019 che sul Lario sarà di grande attesa nei confronti del ciclismo, visto che il 26 maggio in piazza Cavour, ci sarà la conclusione della tappa Ivrea-Como del Giro d’Italia. Ed eventi come questo, oltre al “Lombardia” – il cui tracciato del prossimo anno deve però essere ancora definito – fanno sempre da forte traino per i più giovani, quel vivaio su cui punta la Federazione a livello locale.
E, a proposito di grandi eventi, c’è già una assegnazione di grande rilievo per il 2020: la pista di Bmx di Olgiate Comasco, che in tempi recenti è stata profondamente rinnovata, ospiterà infatti il Campionato italiano delle specialità.

28 Novembre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto