Le Rsu del Casinò chiedono le dimissioni di sindaco e giunta di Campione d’Italia

Municipio Campione
La protesta dei campionesi dopo la chiusura del Casinò
La protesta dei campionesi dopo la chiusura del Casinò

Le Rsu del Casinò di Campione d’Italia vanno all’attacco di sindaco e giunta dell’enclave e ne chiedono le dimissioni.

Secondo le Rsu, l’attuale governo di Campione non avrebbe prodotto «iniziative degne di nota» per uscire dalla crisi aperta con la dichiarazione di fallimento della società di gestione della casa da gioco.

«Il reclamo presentato in Corte d’Appello a Milano, pur legittimo, appare tuttavia come un filo troppo sottile al quale appendere il grande peso del destino di tutto il paese – scrivono i rappresentanti dei lavoratori del Casinò – E lo stesso reclamo, unito alle dichiarazioni infelici del primo cittadino, sembrano aver indispettito e allontanato le istituzioni, precludendo ulteriormente quel dialogo di cui noi tutti avremmo bisogno e che questa amministrazione sembra non essere in grado di sostenere, per assenza di relazioni o forse per mancanza di rappresentatività».

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.