L’ennesimo sgorbio che umilia la città

Ecco come è ridotta la targa di marmo che indica i giardinetti dedicati al vescovo comasco Alessandro Maggiolini.
Un attento lettore ha immortalato la bravata del solito imbrattatore e ci ha inviato la foto.
La pubblichiamo volentieri, perché – come chiede lo stesso lettore (R. D.) – «sia pulita al più presto e si ponga fine allo scempio che sta devastando l’intera città con più controlli e con pene severe per chi infrange le regole».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.