L’estate rovente dei cantieri, nemmeno Cernobbio si salva

Traffico in via Nino Bixio

Sarà un 19 luglio da dimenticare per la viabilità comasca e non solo. Da Como a Cernobbio, si annuncia un lunedì da bollino nero per il traffico. A poca distanza dall’intervento su via Borgovico, nel capoluogo lariano, ci sarà infatti un altro cantiere che riguarderà la zona della galleria di Cernobbio.
Per consentire la manutenzione dei giunti di dilatazione del viadotto “Cernobbio” lungo la statale Regina, Anas ha programmato i lavori in tre fasi e la prima è prevista dalla mattina di lunedì 19 alle 18 di giovedì 22 luglio: senso unico alternato per il traffico in direzione Como, con deviazione dei veicoli provenienti dalla via Silvio Pellico di Como in direzione nord sulla rampa di via Ponte Nuovo di Cernobbio.
Previste poi due chiusure notturne della galleria stessa tra giovedì 22 e venerdì 23 e poi tra il 26 e il 27 luglio con le auto che dovranno quindi transitare lungo la viabilità dei comuni di Cernobbio e Moltrasio.
«Temo l’effetto Borgovico unito all’intervento di Anas sul territorio del nostro comune e penso ancora ai rallentamenti che si sono creati in queste settimane sull’asse Como-Cernobbio per il semaforo tra via Spalato e via Per Cernobbio – ha detto ieri il sindaco del paese rivierasco, Matteo Monti – Sono lavori che vanno fatti, ne siamo tutti consapevoli, ma poi le conseguenze si sentono e i cittadini riversano su di noi le loro lamentele».
«Per questo – spiega ancora il primo cittadino di Cernobbio – la scorsa settimana ho chiesto al prefetto di Como, Andrea Polichetti, di convocare un tavolo che abbia al centro la viabilità. L’obiettivo è trovarci a breve e valutare le azioni da mettere in campo, probabilmente ci riuniremo l’ultima settimana di luglio».
Ma non è finita qui. Infatti sempre lunedì prossimo, peraltro a Rovenna di Cernobbio, inizieranno i lavori di asfaltatura di via Libertà. Si tratta dell’atto finale dopo la frana del novembre del 2019.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.