Lipomo, riconoscimento del Comune all’arbitro Andrea Colombo

Arbitro Andrea Colombo

Un riconoscimento da Lipomo, il suo paese, per l’arbitro comasco Andrea Colombo. Il direttore di gara martedì mattina riceverà infatti una targa dall’amministrazione comunale. Colombo, 31 anni, dopo aver fischiato nelle ultime stagioni in serie C, è stato promosso alla Can A e B. Nella prossima stagione gli saranno assegnate soprattutto gare della serie B – proprio il campionato del Como – ed eventualmente, come capita di solito, se tutto andrà per il meglio, nel finale di stagione gli potrebbero essere affidati incontri della categoria più importante.

In attesa di radunarsi con gli altri arbitri in vista della nuova annata, Colombo sarà premiato a Lipomo. Presenti il sindaco, Alessio Cantaluppi, la giunta e i consiglieri comunali.
«È un riconoscimento che ha una doppia valenza – spiega il sindaco Alessio Cantaluppi – Prima di tutto sarà un modo per complimentarsi per il risultato ottenuto e per la promozione nella Can A e B. Allo stesso modo sarà una occasione che speriamo possa essere benaugurante per la prosecuzione della sua carriera».
Assieme a Colombo la promozione è arrivata per altri quattro arbitri che nelle ultime stagioni hanno incrociato il Como in C: Francesco Cosso di Reggio Calabria, Luca Zufferli di Udine, Gianpiero Mele di Nola e Matteo Marcenaro di Genova. Significativa anche la scelta di nominare nella Can A e B, alla memoria, anche Daniele De Santis, ucciso a Lecce nello scorso mese di settembre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.