Lorenzo Peli in azzurro: «Qui mi sento a casa»

Lorenzo Peli

«Per me è come un ritorno a casa». Sono queste le prime parole di Lorenzo Peli, il giocatore cresciuto nell’Atalanta che già ha militato con la formazione lariana in passato e che farà parte della rosa del Como anche nella prossima stagione. Il ritorno è stato ufficializzato ieri dal club lariano. Il calciatore classe 2000 arriva in prestito, sempre dall’Atalanta, fino al 30 giugno 2022.
«Sono veramente felice – ha detto Lorenzo – qui mi sento a casa. È stato bello rivedere i miei compagni e tornare a scherzare con loro. Mi hanno accolto bene come sempre, non vedo l’ora di poter iniziare questa importante stagione».
Peli era giunto sul Lario nella stagione 2019-2020 e aveva ben impressionato. Lo scorso anno l’Atalanta l’aveva mandato in prestito prima alla Reggina, in serie B, dove non ha trovato molto spazio, e poi di nuovo al Como, dove era stato accolto a braccia aperte, da squadra e tifosi. La sua seconda esperienza sul Lario non è stata però molto fortunata, con la rottura di un crociato nella partita con la Pistoiese, lo scorso 31 gennaio, e lo stop forzato fino al termine della stagione.
Un Peli che torna dunque nel gruppo di Giacomo Gattuso con una gran voglia di riscatto e di mostrare le sue qualità nel torneo cadetto ora che è completamente recuperato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.