Lettera aperta del Coordinamento nazionale associazioni amianto al presidente del Consiglio

Comune di Como, palazzo Cernezzi (cartelli, targhe, esterno, interno): esterno via Vittorio Emanuele, targa palazzo Cernezzi

Accelerare le bonifiche, potenziare le strutture sanitarie, investire nella ricerca e per le cure: sono le principali richieste rivolte al Governo dal Cnaa, Coordinamento nazionale associazioni amianto, che riunisce quasi tutte le associazioni in Italia impegnate nella lotta all’amianto e in difesa delle vittime, attraverso una lettera aperta indirizzata al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, ai Ministri, ai Presidenti di Senato e Camera e ai Presidenti dei Gruppi Parlamentari.

Il sindaco di Como Mario Landriscina l’ha sottoscritta insieme ai sindaci di diverse altre città, alle principali associazioni ambientaliste, alle grandi associazioni dei medici specialistici, a tutte le agenzie regionali dell’ambiente, ai centri operativi regionali per la ricerca dei tumori professionali, a una delle più grandi associazioni delle imprese agricole, alle maggiori organizzazioni confederali dei sindacati, alla Fondazione dello Sviluppo Sostenibile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.