Città, Territorio

Libero accesso in via Milano alta al mattino, giudizi positivi. «Ma ora serve la rotatoria di San Rocco»

Ben venga la proroga della sperimentazione in via Milano alta, dove Palazzo Cernezzi intende protrarre fino a gennaio il libero accesso dei veicoli, fino al 1° luglio scorso vietato nella fascia oraria dalle 7 alle 9.
Anzi, secondo Mario Lavatelli, presidente dell’Associazione civica utenti della strada (Acus), la sperimentazione andrebbe prorogata ulteriormente, fin quando non sarà avviata anche una seconda sperimentazione, l’istituzione di una rotatoria all’altezza di San Rocco, all’intersezione tra la Napoleona, via Milano e via Grandi. Rotatoria che il Comune ha promesso di realizzare, seppure in via provvisoria. «Sarebbe opportuno e utile verificare l’impatto contemporaneo sulla viabilità di queste due misure – dice Lavatelli – Noi da tempo chiediamo una rotatoria a San Rocco e a questo punto sarebbe meglio vederla in funzione con via Milano alta priva di limiti di accesso».
Secondo Lavatelli, la riapertura sperimentale di via Milano alta alle auto «ha consentito un ingresso più diretto per chi deve arrivare in centro città».
Il bilancio della sperimentazione è senza dubbio positivo per Stefano Vicari, commissario cittadino di Forza Italia, titolare di un’attività commerciale proprio in via Milano e fin dal primo momento acerrimo nemico del provvedimento adottato dalla precedente giunta Lucini.
«Tutti i giorni percorro la Napoleona e da quando via Milano è stata riaperta non c’è più traffico, l’arteria è più scorrevole – sottolinea Vicari – Gli autisti di bus con cui ho parlato mi hanno detto tutti che anche per loro la situazione è migliorata rispetto a prima. Quel divieto non ha fatto altro che scoraggiare l’ingresso delle auto in via Milano, nel timore di multe, anche perché il cartellone elettronico che indicava con chiarezza lo stop dalle 7 alle 9 è arrivato ben tre anni dopo l’introduzione della limitazione. Il risultato è stato che diversi negozi hanno cessato l’attività».

Il precedente divieto in via Milano alta
Il precedente divieto in via Milano alta
29 ottobre 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto