Libertas Cantù: la conferma di Butti e l’arrivo di Hanzic

Luca Butti

Una conferma e un nuovo acquisto. Prosegue la costruzione della Libertas Cantù, in vista della prossima stagione nella serie A2 di pallavolo maschile.
Il contratto rinnovato è quello con il libero Luca Butti, l’ingaggio è quello del nazionale croato Tino Hanzic, che sarà il nuovo schiacciatore della formazione brianzola.
Luca Butti militerà nella Libertas per la tredicesima stagione consecutiva. Un accordo di lunga durata che si aggiunge a quello del capitano Dario Monguzzi: il torneo 2021-2022 per quest’ultimo sarà il diciassettesimo con la casacca neroverde.
Ma torniamo a Butti, nella foto. «La conferma di Luca è di assoluto rilievo – commenta coach Matteo Battocchio – perché permette di avere solide basi sulla seconda linea. La sua personalità è molto importante tanto in campo, dove fa un lavoro oscuro non indifferente, quanto fuori, dove con la sua positività e il suo essere uomo-squadra, ci aiuta ad affrontare qualunque tipo di difficoltà. Credo che il tipo di formazione che stiamo allestendo possa esaltare le sue qualità».
«Sono molto contento di restare a Cantù – esordisce il libero comasco – La dirigenza sta costruendo una rosa competitiva e per me questo è uno stimolo in più. Sono sicuro che l’anno prossimo ci divertiremo un sacco. Sicuramente sarà un campionato di altissimo livello, in cui va considerato anche il fattore-retrocessioni: ci sarà da lottare fin dal primo giorno. Nello scorso torneo il nostro percorso è stato in crescendo con la conquista dei playoff finali: ora siamo chiamati a far bene fin dall’inizio».
Il nuovo acquisto, come detto, è invece lo schiacciatore croato (classe 2000) Tino Hanzic. Giovane, ma già nel giro della Nazionale seniores del suo Paese, nel suo curriculum vanta anche l’esperienza nel campionato francese.
Nelle ultime due stagioni ha giocato nella serie A3, prima con la maglia di Modica e, nella scorsa stagione, con quella di Ottaviano. È il primo giocatore croato ad arrivare nella rosa della compagine canturina.
«Tino è un atleta di grande talento – dice ancora l’allenatore Matteo Battocchio – Ho avuto ottime referenze su di lui anche come persona; credo che la sua presenza all’interno del nostro sistema di gioco possa essere da subito molto impattante, perché ha esplosività ed altezze importanti, e soprattutto ha tanta voglia di emergere».
«A prima vista può sembrare una scommessa – aggiunge il tecnico – ma non ho dubbi sul fatto che si possa ambientare in fretta e che possa recitare un ruolo da assoluto protagonista nella prossima stagione, anche perché per lui avere in regia un giocatore esperto come Manuel Coscione potrà essere di grande aiuto». Hanzic spiega così la decisione di firmare il contratto con la Libertas: «Ho scelto di venire in Brianza – dice Tino – per le buone referenze del club dopo aver parlato con coach Battocchio che mi ha avvicinato al suo modo di pensare, imperniato sulla voglia di lavorare molto e vincere».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.