Lido di viale Geno, è arrivata la firma del contratto

lido di villa Geno

Lido di viale Geno, c’è la firma. Ieri mattina i nuovi gestori della struttura hanno firmato il contratto con il Comune di Como. Ora si apre ufficialmente la corsa contro il tempo per sistemare l’impianto e riaprirlo per la stagione estiva, ormai alle porte. L’azienda che ha vinto la gara, la società Vite srl con sede legale a Bresso (nel Milanese) si impegna a versare a Palazzo Cernezzi un canone annuo di 110mila euro, a eccezione del primo anno di convenzione in cui il Comune riceverà una somma pari a 67mila euro, riconoscendo le spese per l’avviamento e la ristrutturazione del bar e del ristorante del lido.

Gli interventi che riguardano la sistemazione del locale a uso bar/ristorante e la zona che affaccia sul lago sono necessari per poter riaprire in sicurezza al pubblico la struttura.

Probabilmente, per sistemare il lido e consentire una riapertura anche parziale della struttura, i lavori potrebbero durare all’incirca un mese. In questo caso il lido di viale Geno aprirà le porte a cittadini e turisti nel mese di luglio. Intanto, in una clausola del contratto è previsto che il nuovo gestore dovrà comunque garantire l’apertura della struttura per la stagione estiva 2021. Il tempo stringe e occorre accelerare per scongiurare il rischio un’altra estate senza la struttura di viale Geno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.