Lido di Villa Geno, il bando slitta ancora

lido di villa Geno

Slitta il bando per la concessione dell’ex Lido Open di Villa Geno, ma questa volta la notizia non è negativa. Il Comune di Como ha affisso all’Albo Pretorio l’avviso in cui comunica lo spostamento dei termini di presentazione delle offerte. Inizialmente il limite era stato fissato a mezzogiorno di lunedì 28 settembre, ora la scadenza è stata procrastinata quasi di un mese, alle 12 del 26 ottobre. Cambia anche il termine per porre eventuali quesiti al Comune sul bando, spostato al 2 ottobre, mentre le risposte degli uffici dovranno giungere entro il 10 del mese prossimo. I sopralluoghi sono ammessi fino al 28 settembre.
È stata proprio la notevole richiesta di sopralluoghi nei locali di viale Geno a convincere il Comune a prolungare i termini. Diverse anche le domande di chiarimenti. Tutti elementi che fanno ben sperare riguardo una congrua partecipazioni di concorrenti al bando comunale.
Verranno assegnati ristorante, prato con solarium, attracco per le barche e piccola piscina. Sono necessari importanti lavori di manutenzione da eseguire per via della chiusura di quasi due anni e il fallimento dell’ultima assegnazione, nel giugno 2019. La durata della concessione è fissata dall’amministrazione in un massimo di 20 anni, l’obiettivo è riaprire la struttura per l’estate 2021. La base d’asta per il canone annuo è di 67mila euro, ma nel primo anno è previsto uno sconto fino al 90% in cambio dei lavori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.