Lido di Villa Olmo, “Comocuore” dona un defibrillatore

Consegna Dae Lido Villa Olmo

Da oggi anche gli utenti del Lido di Villa Olmo hanno un motivo in più per frequentare la struttura cittadina: una stretta di mano fra il presidente di Comocuore, dottor Giovanni Ferrari, e il gestore del Lido, Giorgio Porta, ha infatti sancito la consegna del defibrillatore semiautomatico esterno donato dalla stessa associazione benemerita proprio al Lido che ne era sprovvisto. Uno strumento salvavita che va ad aggiungersi agli oltre 800 Dae già distribuiti da Comocuore in tutto il territorio lombardo. Ma questo – come ha giustamente sottolineato il dottor Ferrari – ha un sapore particolare perché consente a tutti i fruitori del lido cittadino di sentirsi più sicuri, protetti e in qualche modo anche assistiti nella malaugurata ipotesi che debba essere necessario un tempestivo intervento di defibrillazione.

Lo strumento donato da Comocuore allo stabilimento balneare – frequentatissimo in queste calde giornate di luglio – è di ultimissima generazione e consente a tutti di usarlo in caso di bisogno senza particolari difficoltà. Peraltro va ricordato che all’interno del lido esiste un’équipe di persone preparata a intervenire in ogni situazione di pericolo.

Alla cerimonia di consegna dell’apparecchio – posizionato nei pressi dell’infermeria -, oltre al dott. Ferrari e a Giorgio Porta, hanno preso parte anche Andre Albonico di Areu e Piero Galetti, istruttore capo della struttura di Villa Olmo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.